Ultima modifica: 4 Settembre 2019

Regolamento di Plesso

INGRESSO

Le lezioni iniziano alle ore 8.05. Si raccomanda la puntualità.
Per permettere agli alunni l’entrata a scuola, il cancello pedonale viene aperto alle ore 8.00.
I genitori sono tenuti a lasciare i figli al cancello alle 8.00, salvo quelli autorizzati all’entrata anticipata alle 7.40.
Gli alunni entrano, camminando, a scuola; vengono accolti dagli insegnanti e dai collaboratori scolastici nel cortile, davanti alla porta di ingresso, o, in caso di maltempo, nell’atrio.
Appena entrati a scuola, gli alunni si mettono in fila, in modo ordinato e progressivo, per classe, davanti alla porta di ingresso della scuola.

PRESCUOLA: 7.40 – 8.00

Il pre-scuola è in vigore per gli alunni che ne hanno fatto giustificata domanda presso l’Ufficio Istruzione e Cultura del Comune di Valdobbiadene.

ATTIVITÀ SCOLASTICA: 8.05 – 12.05

Dall’inizio delle lezioni fino alle ore 12.05 gli alunni svolgono attività didattica.

INTERVALLO: 9.55 – 10.15 (mercoledì 10.55-11.15)

L’intervallo o ricreazione inizia alle ore 9.55 e termina alle ore 10.15 (tranne il mercoledì: 10.55-11.15).
L’intervallo deve essere un momento durante il quale ci si rilassa, si consuma la merenda, si va in bagno e si socializza.
Durante la ricreazione, agli alunni è vietato correre negli spazi in presenza di asfalto ed usare oggetti pericolosi (bastoncini, sassi…); sono permessi giochi con la palla di spugna, l’uso dell’elastico, giochi con la sabbia e altri giochi non pericolosi. Negli spazi interni non si corre e non si urla.
L’ambiente deve rimanere pulito; i vari rifiuti vanno gettati negli appositi cestini, attuando una raccolta differenziata.
Il personale ausiliario è impegnato a collaborare con gli insegnanti nella sorveglianza degli alunni.

MENSA: 12.05 – 13.05

Il servizio di mensa, gestito da un apposito Comitato Genitori, è attivo nei giorni di martedì e giovedì e non è obbligatorio. La ditta incaricata della ristorazione è la Cooperativa San Gregorio di Valdobbiadene.
Alla fine delle lezioni mattutine, i bambini che non usufruiscono di tale servizio vengono consegnanti a un insegnante che li accompagna al cancello (ore 12.00). Questi stessi alunni dovranno rientrare a scuola tra le ore 13.00 e le ore 13.05 per prendere parte alle lezioni pomeridiane.
Gli alunni che, invece, si fermano a scuola per il pranzo vengono condotti ordinatamente in sala mensa dall’insegnante di turno, prendono il pasto e si siedono compostamente in silenzio. Agli alunni viene assegnato un posto dagli insegnanti, creando gruppi il più possibile eterogenei rispetto alle classi di appartenenza.

Si specifica che il tempo-mensa è considerato un momento educativo e pertanto segue tutte le regole relative alle altre ore di lezione.

Il personale ausiliario è impegnato a collaborare con gli insegnanti nella sorveglianza degli alunni.
A inizio anno, i genitori degli alunni con particolari esigenze alimentari sono tenuti a darne comunicazione scritta, presentando anche un apposito certificato medico.

È compito dei genitori ricordarsi di disattivare la prenotazione automatica del pasto secondo le procedure previste dal comitato mensa, qualora il figlio fosse assente. In caso di mancata o tardiva disattivazione, il pasto è da considerarsi consumato. Inoltre, spetta sempre ai genitori l’onere di fornire ai figli i buoni per il pasto alternativo qualora si ritenesse necessario. Non verrà dato a nessun alunno il pasto alternativo senza la consegna del buono.

RIPRESA DELL’ATTIVITÀ SCOLASTICA: 13.05

USCITA: 16.05

Gli alunni si preparano a lasciare la scuola secondo le seguenti modalità:
bambini che usufruiscono del servizio di trasporto scolastico comunale: al suono della prima campanella (10 minuti prima del termine delle lezioni) vengono prelevati, classe per classe, dal collaboratore scolastico di turno. Quando tutti gli alunni sono usciti dalle classi e si sono disposti ordinatamente in fila, il collaboratore scolastico li affida a un insegnante che li accompagna al pulmino (5 minuti prima della fine dell’orario di lezione)
bambini che non usufruiscono del servizio di trasporto scolastico comunale: rientrato a scuola, il collaboratore suona la seconda campanella. Tutti gli alunni, accompagnati dall’insegnante di turno, escono dalle rispettive classi e si dirigono al cancello. I genitori (o altri adulti con delega) devono prelevare i propri figli al cancello della scuola, per impedire che i bambini attraversino la strada da soli. In caso di pioggia i genitori sono autorizzati ad accedere al cortile della scuola, a piedi, attraverso il cancello riservato ai pedoni. I bambini che non usufruiscono del servizio di trasporto scolastico entrano ed escono solo dal cancello elettrico. Si precisa che l’uscita autonoma è consentita solo agli alunni della classe quinta, previa autorizzazione scritta dei genitori su appositi moduli.
ORARIO DI USCITA:
lunedì: ore 12.05
martedì: ore 16.05
mercoledì: ore 13.05
giovedì: ore 16.05
venerdì: ore 12.05.

Qui è possibile leggere e scaricare il Regolamento del Plesso di Bigolino nella versione integrale