Ultima modifica: 17 Settembre 2019

Progetti

Progetti di Istituto

Concerto di Natale

Gli alunni delle classi quinte della scuola primaria come coro e gli alunni della scuola secondaria di primo grado come orchestra collaborano alla realizzazione del Concerto di Natale.

Continuità tra Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria e Scuola Secondaria

Per favorire un sereno passaggio da un ordine di scuola a un altro, si prevedono degli incontri degli alunni con il nuovo ambiente della scuola di ordine successivo. I bambini della Scuola dell’Infanzia vengono in visita alla Scuola Primaria e, con gli alunni della classe prima, si organizzano delle attività in comune. Con la Scuola Secondaria di Primo Grado si prevedono momenti che coinvolgono gli alunni di classe quinta (incontri per genitori, openday, visita dei locali scolastici).

Costruiamo il pensiero matematico

La scuola aderisce al progetto per il monitoraggio, la prevenzione di difficoltà di tipo matematico e la precoce gestione dei disturbi specifici di apprendimento. Sono coinvolte tutte le classi attraverso un test in ingresso e in uscita, con lo scopo di costruire un profilo delle conoscenze dei processi di base di ambito matematico.

Frutta nelle scuole

In collaborazione con il Ministero delle Politiche Agricole, durante una parte dell’anno scolastico viene fornita gratuitamente agli alunni una merenda a base di frutta o verdura.

Vai al sito di Fruttanellescuole

In classe prima, seconda e terza si legge meglio

In collaborazione con il CTI Valmont la scuola aderisce al progetto per il monitoraggio, la prevenzione di difficoltà di lettura e scrittura e la precoce gestione dei disturbi specifici di apprendimento. Sono coinvolti gli alunni di classe prima e seconda attraverso prove in ingresso e in uscita volte a verificare abilità di base e l’acquisizione di certi automatismi in ambito di letto-scrittura. Dall’anno scolastico 2017-2018 il progetto si amplia anche alla classe terza.

Lettura animata in biblioteca

Gli alunni di classe seconda hanno l’opportunità di recarsi presso la Biblioteca Comunale di Valdobbiadene per ascoltare delle letture. E’ una buona occasione di socializzazione e di ascolto, oltre che un modo per avvicinarsi ai libri e al prestito gratuito.

Più sport a scuola

In collaborazione con la Scuola Secondaria di Primo Grado “Efrem Reatto” di Valdobbiadene e con le Società Sportive del Territorio, il progetto mira a diffondere la pratica sportiva tra i bambini e i ragazzi.

Per tutti gli alunni è prevista la partecipazione alle manifestazioni podistiche “La corsa del ciclamino”, “Una passeggiata per la vita” e  “4pass”; l’invito è esteso a familiari e amici.

Per le classi prima, seconda e terza, l’attività motoria prevede la presenza di un insegnante della scuola secondaria di primo grado per un periodo dell’anno scolastico, per la realizzazione di un progetto legato al “benessere a scuola”.

Tutte le classi hanno la possibilità di avvicinarsi ad alcuni sport grazie alla collaborazione delle società sportive presenti nel territorio che mettono a disposizione gratuitamente i loro istruttori.

Progetti di Plesso

Corso di musica

Nel corso dell’anno scolastico il Maestro Marino Vettoretti tiene ai bambini lezioni di musica: canto per le classi prima e seconde; canto, flauto soprano, flauto contralto e percussioni per le classi terza, quarte e quinta. Specializzato in Didattica per l’Infanzia con il metodo Kodaly in Ungheria, ha una grande esperienza di insegnamento nelle scuole primarie e dell’infanzia. A livello organizzativo opera gratuitamente un’insegnante che lavorava negli anni scorsi nel plesso, che ora è in pensione, ma offre ancora il suo supporto come volontaria.

Educazione alla sicurezza a scuola

Con la supervisione di un monitore della Protezione Civile, gruppo Antincendi Boschivi, si svolgono a scuola lezioni sulla sicurezza, sulla prevenzione dei rischi e sul comportamento corretto da tenere in caso di calamità naturali. Periodicamente si tengono esercitazioni di evacuazione in caso di terremoto e di incendio.

Educazione alla sicurezza stradale

In collaborazione con il corpo di Polizia Municipale del Comune di Valdobbiadene ormai da tanti anni si tiene un percorso di formazione, sia teorico sia pratico, di educazione stradale. Le classi prima, seconda e terza affrontano la tematica del passeggero e del pedone; nelle classi quarta e quinta si introduce il corretto comportamento del ciclista. Il corso termina in quinta con un test e la consegna del Patentino del Ciclista da parte del Sindaco.

Educazione ambientale

Attenzione all’ambiente per tutti gli alunni; con la collaborazione di SAVNO, anche laboratori e visite guidate per le classi terza, quarta e quinta.

Vai alle Proposte SAVNO

Scuole aperte

Viene offerta, alle famiglie che lo desiderano, la possibilità di visitare la scuola e di conoscerne il progetto educativo.

Progetti di Classe

Educazione alla consapevolezza di sè

Con il supporto della maestra Luigina De Biasi, volontaria in India, i bambini di classe quinta e prima vengono guidati al riconoscimento di pensieri, emozioni, azioni. Attraverso storie e specifici esercizi il percorso aiuta a migliorare attenzione, concentrazione, memoria, conoscenza di sè.

Vai al sito di Progetto Alice

Gemellaggio con la Bolivia

La classe quinta è coinvolta in una corrispondenza con una scuola in Bolivia, in collaborazione con la maestra Rita Miotto e la fondazione Dona Lucia.

Educazione all’affettività e alla sessualità

Per la classe quinta, su richiesta dei genitori, si attiva uno specifico corso di educazione affettivo-sessuale tenuto da esperti qualificati.

Corso di scacchi

I bambini  di classe quarta  verranno guidati da un esperto a imparare o migliorare le strategie del gioco degli scacchi, attività sportiva che sviluppa e potenzia le capacità logiche e di riflessione.

Corso di psicomotricità

Grazie alla presenza nel plesso di un’insegnante esperta, i bambini delle classi prima e seconde, potranno avvalersi gratuitamente dell’educazione psicomotoria per tutto l’anno scolastico.

Corso di recupero

I bambini  che avessero bisogno di un lavoro di recupero, potenziamento ed approfondimento, potranno essere supportati gratuitamente dall’intervento di due insegnanti, che lavoravano negli anni scorsi nel plesso, che ora sono in pensione, ma operano ancora come volontarie.